Terremoto ai Campi Flegrei e l’inefficenza dei test di evacuazione

«I Campi Flegrei sono tra i 10 o 12 “supervulcani” ancora attivi al mondo. Un altro è Yellowstone. Ma diversamente dagli Usa qui manca un piano che, nel caso il livello di rischio aumenti preveda l'evacuazione», scriveva Pietro Greco Left nel 2017. Oggi, nonostante il decreto del 4 ottobre 2023, che prevede anche un piano di protezione civile i problemi persistono. Rilanciamo la battaglia del grande divulgatore e scrittore in vista del convegno in suo onore che si terrà a Roma il 24 maggio

«Mettere il rossetto al maiale»

Per i giudici britannici dell’Alta Corte, Assange ha il diritto di fare appello contro l'estradizione negli Usa dove il fondatore di WikiLeaks rischia 175 anni di carcere per avere svelato al mondo notizie che il potere avrebbe voluto omettere. La moglie Stella ieri ha detto che gli Usa vorrebbero “mettere il rossetto al maiale” per rendere potabile un gioco sporco

Cala la produzione industriale, aumentano le ore di Cig. E il governo tace

In questo momento la tenuta del Prodotto interno lordo del Paese è sostenuta, in sostanza, dal solo turismo e dai servizi. Lo dimostrano i dati del Centro studi di Confindustria. Per un Paese industriale come il nostro questo fatto dovrebbe far suonare forte l’allarme in tutto l’universo politico. Ma non è così

IN EDICOLA

L’arte degli sciamani di comunicare l’invisibile

La millenaria e variegata tradizione dello sciamanesimo fa parte della tradizione dei popoli siberiani ma anche di quelli africani. E non solo. Al museo delle scienze di Trento (Muse) e al Museo etnografico trentino San Michele una articolata esposizione, prorogata fino al 6 ottobre, ne indaga la storia e le radici, con uno sguardo multidisciplinare

Come funziona il sistema TeleMeloni

Dal caso Scurati al boicottaggio dello sciopero Rai del 6 maggio, quest'ultimo periodo è stato segnato dalla stretta dell'esecutivo sulla tv di Stato. Per questo motivo occorre riportare il controllo del servizio pubblico al Parlamento e riflettere su altre strade da percorrere per garantire il diritto all'informazione a tutti i cittadini

Piantedosi ha passato l’aspirapolvere

"È stato rimpatriato in Tunisia un estremista islamico, che ho espulso per motivi di sicurezza dello Stato", dice il ministro. Notare la prima persona singolare

«Con il premierato addio ai poteri dell’opposizione. E addio dissenso». L’allarme di Nadia Urbinati

«Il potere e la funzione del voto verrebbero completamente sviliti da questa riforma. Perderemmo la rappresentatività perché si vota solo per avere una maggioranza», dice la politologa che è intervenuta a Torino alla presentazione del libro di Valentina Pazè "I non rappresentati. Esclusi, arrabbiati, disillusi”

Sud, zona economica speciale: il nuovo scambio ineguale

Ecco le politiche del governo Meloni sul Mezzogiorno, inteso come territorio a disposizione dello sfruttamento programmato a favore delle industrie e imprenditori, in prevalenza del Nord, e di multinazionali straniere. Dove l'autonomia differenziata produrrà ulteriori diseguaglianze. Un estratto dal libro di Left "Repubblica una indivisibile euromediterranea"

Le ribelli, scienziate contro ogni forma di pregiudizio

Da Sara Josephine Baker, in prima linea nella lotta per il rinnovamento della sanità pubblica, a Laura Conti, partigiana, medica e ambientalista. Storie di scienziate che sono state anche attiviste, femministe, pacifiste raccontate in un libro e al festival Scienza e virgola

Ora, dite la verità, non vi sentite immensamente più sicuri sapendo che un esercito di ragazzini affolla le carceri pronto ad affinare inclinazioni delinquenziali?

Aumentano i minori in carcere. Il modello della giustizia minorile in Italia, fin dal 1988, aveva sempre messo al centro il recupero dei ragazzi, in un'età cruciale per il loro sviluppo. Dopo il decreto Caivano non è più così

Michele Conìa: «Da sindaco vi racconto come l’autonomia differenziata rovinerà la Calabria»

Dalla sanità all'istruzione fino ai trasporti: alle diseguaglianze attuali si aggiungerebbe un ulteriore gap se venisse approvato il Ddl Calderoli. Parla il primo cittadino di Cinquefrondi e consigliere della Città metropolitana di Reggio Calabria che alla Commissione affari costituzionali ha esposto la sua opposizione al progetto del governo Meloni