Il governo Draghi, all’interno dell’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza per l’accesso ai fondi europei del Next generation Eu, sta lavorando ad una riforma fiscale complessiva. Che ve ne sia la necessità, lo...
Matteo Renzi propone un referendum per abolire il reddito di cittadinanza. Salvini, immemore di se stesso (visto che il provvedimento passò quando lui era ministro) rincara la dose. E rilancia un provvedimento che favorisce i...
Radicamento sociale e valorizzazione delle reti associative. Un nuovo patto per il lavoro e parità di accesso ai servizi. Ospedali di comunità, alloggi pubblici distribuiti in tutta la città, riduzione delle distanze facendo di Roma la metropoli dei "15 minuti". A colloquio con l’ex ministro e candidato sindaco del Pd Roberto Gualtieri
Un grande rapporto di amicizia quello tra Alighiero Boetti e il suo storico collaboratore afgano. Come racconta Bruno Corà, in questo testo pensato per la mostra in corso a Milano
Le responsabilità ideologiche, religiose, storiche e culturali delle grandi potenze nell’annullamento di un mondo diverso, fucina di un pensiero ricchissimo dal punto di vista scientifico e artistico. Quello del Vicino Oriente
Una metropoli sempre più segnata da disuguaglianze: ecco il volto di Roma che il 3 e il 4 ottobre va al voto per eleggere il sindaco. Dall’istruzione alla salute, dall’occupazione all’offerta di servizi, esiste un abisso tra centro e periferie. E aumentano i nuovi poveri
Perché Roma diventi un “bene comune” sono tanti i nodi da sciogliere: dalle ex municipalizzate, privatizzate e depauperate di personale, all’emergenza casa, dall’emarginazione delle periferie alla mancanza di consultori. E il sindaco è responsabile della salute degli abitanti
Trent’anni di neoliberismo e di abbandono del governo pubblico di Roma si chiudono con un gigantesco fallimento. Ma Michetti insiste con tagli delle tasse e laissez faire nell’urbanistica. E Gualtieri non fa proposte significative. Per questo serve una vera svolta a sinistra
Il presidente appoggia la nomina di un pastore presbiteriano alla Corte suprema. Assestando così un altro colpo all’idea di Stato laico difeso dai movimenti sociali, ma combattuto da ogni schieramento politico timoroso di perdere i voti dell’elettorato cristiano evangelico
Che i Paesi con maggiore impegno finanziario in ricerca e innovazione siano quelli con migliore qualità della vita e Pil, è cosa nota a tutti, addetti ai lavori e non, ma non al più prestigioso ente di ricerca italiano. Come dimostra la scarsa valorizzazione dell’impegno dei suoi ricercatori e tecnologi