Saper scegliere l’istituto superiore o la facoltà universitaria. Oppure il lavoro. Sono queste le decisioni cruciali per gli studenti e che, se sbagliate, possono produrre abbandono scolastico. Ma le misure per l’orientamento previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza non coprono tutto il percorso scolastico
«La nostra casa, la scuola, tutto fu bombardato da quel criminale di Assad che è uguale a Putin» racconta Asmaa Al Natour. Rifugiata da 7 anni in Danimarca ora rischia di essere rimandata in Siria. «Dicono che è un Paese sicuro ma è falso, se torno mi uccidono»
Dopo 20 anni di occupazione gli Usa hanno consegnato gli afgani a un regime sanguinario. Nel libro "Afghanistan. Return of the Taliban" il fotoreporter iraniano Kaveh Kazemi e la giornalista colombiana Catalina Gomez Angel raccontano chi sono i nuovi padroni di Kabul
Anche quest'anno, come ogni anno, durante il raduno nazionale degli Alpini si sono registrati casi di molestie nei confronti di donne, quest'anno siamo a Rimini, che misurano l'ottimo stato di salute del patriarcato giornalistico italiano. Ogni...
Vale la pena rileggere l'editoriale di Thomas L. Friedman, editorialista del NY Times vincitore di due premi Pulitzer. Parole che qui da noi varrebbero l'accusa di filo-putinismo nel tempo di un amen ma che rendono...
Gli Stati Uniti che convocano un briefing di guerra in una loro base in Germania (scegliendo alla carta gli invitati anche tra i Paesi Nato) per spingere a dare più armi per «vincere», e la...
«Dovremmo fare di tutto per non abbandonare la Russia che è parte integrante della civiltà europea a una frattura senza ritorno» dice l'ex deputato e membro della direzione nazionale Pd. «L’escalation del Cremlino - aggiunge - si sarebbe potuta evitare»
Dopo una battaglia legale di due decenni, l'alta corte israeliana ha stabilito che circa 1000 palestinesi possono essere sfrattati da un'area della Cisgiordania: si tratta di una delle più grandi decisioni di espulsione dall'inizio dell'occupazione...
Le sanzioni europee alla Russia ancora non sono riuscite a costringere Putin a sedersi al tavolo delle trattative. Ora, però, le nuove misure che riguardano l’importazione di petrolio potrebbero portare ad una svolta. Ne parliamo con Matteo Villa dell’Ispi
Dopo aver partecipato alla conferenza internazionale per la pace di Madrid insieme a tante voci della sinistra europea, il fondatore di Dema analizza la prospettiva di un fronte progressista da costruire in Italia in vista delle elezioni. Con idee precise sulle alleanze