Un soldato americano si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana a Washington urlando di non voler essere complice di un genocidio. Il suo suicidio ha mandato in tilt la stampa americana
Dopo lo spettacolo "Naturae” al Piccolo di Milano, a colloquio con il fondatore della Compagnia della Fortezza. Il vincitore del Leone d'oro alla carriera alla Biennale di Venezia parla del progetto di teatro stabile a Volterra affidato all'architetto Mario Cucinella. E del suo "punto di vista" sull'arte e sul linguaggio teatrale
Mentre incombe l'attacco di Israele come si esce da Rafah per cercare riparo in Egitto? Solo pagando. In una sua inchiesta Organized Crime and Corruption Reporting Project racconta un innalzamento dei costi corruttivi da parte della rapace guardia egiziana al confine
Consegnare i migranti salvati in mare alla cosiddetta guardia costiera libica è un reato perché la Libia non è un "porto sicuro". La sentenza della Suprema corte dice che la politica sul Mediterraneo dal 2017 non è solo mortifera: è spazzatura giuridica
In Ghana nelle discariche tecnologiche più grandi del mondo. In Congo “Le vittime della nostra ricchezza”, e non solo.Iintervista al fotografo in occasione sulla mostra a Torino per il Black History Month
17 febbraio, appuntamento a Campo de' Fiori a Roma nel segno del Nolano che si proclamava «risvegliator di dormienti». E buon compleanno Left, che proprio oggi compie 18 anni
Mentre la marcia dei trattori a Roma si è rivelata un flop, è sempre più necessario un cambio di paradigma nella produzione agricola e nella politica della Ue chiamata a sostenere l'agricoltura di qualità e ecosostenibile e i diritti e la dignità di tutti i lavoratori agricoli
Nel patto di stabilità appena rimesso in funzione torna l’austerità ma non per la produzione di armi. Che Il cancelliere Scholz rilancia per la Germania. L'Europa corre verso il riarmo invece che verso la pace. Una strada che porterà ancora di più lontano dall'idea della casa comune europea
La condizione delle donne sta peggiorando ancora in Afghanistan. «È normale che vengano trattate come bestie, mentre il civile mondo occidentale e gli organi internazionali restano in silenzio?», dice una delle due ragazze che abbiamo incontrato a Fermo, la terza città italiana, dopo Parma e Torino, ad aver introdotto l’accoglienza in famiglia. Ecco il loro racconto
In una nota l'ambasciata israeliana presso il Vaticano ha affermato che "i civili di Gaza sono tutti complici di Hamas". Seguendo il nesso logico per cui non esista un palestinese innocente viene da capire che la controffensiva di Israele annunciata per stanare Hamas abbia come obiettivo tutti i civili di Gaza