Il conduttore televisivo è riuscito a invitare nel suo programma il peggio dei no vax. E anche l'uomo che si è presentato alla vaccinazione con un braccio in silicone. Quello che conta è inseguire i social per raggranellare un po' di consenso. Esattamente come fa in politica Salvini
Undici anni fa tutti impazzivano di gioia per Wikileaks che aveva dimostrato come il governo Usa fosse colpevole di atti orribili in tutto il mondo. Oggi Julian Assange, che attende il verdetto dei giudici britannici decisivo per la sua vita, è finito nel dimenticatoio
Un articolo di “Repubblica” sull'omicidio di Chiara Ugolini inizia con un «Bella, e impossibile...». E poi nella narrazione, altri particolari da romanzo noir. Eppure esistono regole precise sull'uso corretto del linguaggio giornalistico nei casi di violenza contro le donne
Dal titolo di "Repubblica" si deduce questo: il diritto di essere fragili è diventata un'onta che si deve scontare, come se fosse un tradimento alla narrazione generale che invece ci vuole sempre felici, sempre vincenti, sempre performanti, sempre sorridenti
Cuba come simbolo di mancanza di libertà è un concetto che si pensava superato almeno dopo avere frequentato le scuole medie e invece evidentemente funziona ancora
Pegasus è uno spyware usato contro attivisti, giornalisti e oppositori politici. Il rischio è così grande, e verificato, per i diritti umani e la politica, che forse meriterebbe un'attenzione generale
Il Tar del Lazio chiede a Report di rivelare le proprie fonti, equiparando il lavoro giornalistico in Rai a un atto amministrativo. Sigfrido Ranucci protegge il suo essere giornalista. Ma ecco che dalle parti di Italia Viva si danno burocraticissime lezioni di giornalismo...
Il video della tragedia della funivia del Mottarone è stato trasmesso dappertutto. E c'è chi ha cavalcato l'onda buttando tutto nel tritacarne: un giornalismo a bassissimo costo, senza approfondimento e ragionamento. Che in quest'epoca di clic cerca visualizzazioni e guadagni
The call to action to European institutions about a European public opinion promoted after the Media Alliance meeting of May 7th
To form a public opinion that is purely European, without influences from the mainstream media too often influenced by the prevailing neoliberalism. This is the purpose of Media Alliance, the transform! Italy projects that aims to create a network between left-wing newspapers within the European Union.