Il "rider felice": un articolo de La Stampa - che si è basato su una notizia falsa - rivela una narrazione che colpevolizza i disoccupati alimentando pregiudizi
Nel processo al fondatore di WikiLeaks si discute anche del ruolo, della libertà e dei doveri dell'informazione. E del diritto della stampa di presidiare le azioni dei governi. Ma se ne parla pochissimo
Pregiudizi razzisti e agiografia dei violenti: nel raccontare l'uccisione di Willy Monteiro Duarte una parte del giornalismo italiano ha dato di nuovo il peggio di sé
Un esempio fulgido l'abbiamo avuto con il titolo de Il Mattino. I fatti, intanto: Mario Bressi decide di punire la moglie che ha deciso di lasciarlo uccidendo i loro due figli e togliendosi la vita....
Il razzismo nordamericano di cui è rimasto vittima George Floyd è in buona sostanza lo stesso che pervadeva il fondatore de “Il Giornale”
Le "due Simone" rapite a Baghdad e attaccate al loro rientro in Italia, Carola Rackete sotto accusa per il suo abbigliamento, Giovanna Botteri criticata perché spettinata...
Attenzione alle informazioni trionfalistiche. Per il vaccino sicuro serve tempo: per scoprirlo, per testarlo bene in tutte le varie fasi, per produrlo e per distribuirlo. A tutti. Ma se le aspettative salgono, anche artificiosamente, sale ancora di più il prezzo
Elly Schlein ha chiesto a Matteo Salvini perché la Lega non abbia mai partecipato alle 22 riunioni sulla riforma del trattato di Dublino che blocca in Italia i richiedenti asilo. Una domanda mai posta da un giornalista
L'incidente a Roma in cui due ragazze hanno perso la vita continua ad essere usato da certa stampa come lente per costruire elaborati discorsi sociologici. È una sorta di populismo giornalistico che usa la cronaca per corroborare una tesi
Ogni tanto conviene guardare indietro per ripassare i fondamentali. Mentre il giornalismo finisce sotto accusa (è una storia vecchia, cambiano i politici ma sono sempre gli stessi metodi) e mentre certi giornali riescono a distinguersi...