Nel video in cui difende il figlio, Beppe Grillo è riuscito a condensare tutta la cultura dello stupro. E la solidarietà che ha ricevuto è la dimostrazione plastica del perché per una donna sia così difficile denunciare la violenza
Nell’ultimo anno sono aumentati gli indigenti ed è peggiorata la qualità della vita dei più fragili. Senza fissa dimora, richiedenti asilo, rifugiati, apolidi, stranieri senza permesso di soggiorno e parte della popolazione Rom e Sinti: mezzo milione di persone che rischiano anche di non potersi vaccinare
Immaginate un mondo in cui ci si sfida, dove possono vincere, per bravura e fantasia, anche gli sfavoriti. Ma poi immaginate che in un mondo così i ricchi vogliano diventare ancora più ricchi... Sei squadre di calcio inglesi, tre spagnole e tre italiane hanno annunciato l'intenzione di farsi il loro campionato
L’attenzione globale è concentrata sulla corsa al vaccino, che degenera anche in fenomeni di apartheid. Ma non si ferma lo sfruttamento del pianeta sebbene sia noto che il degrado ambientale e la perdita di biodiversità contribuiscono alla nascita di virus “nuovi” come il Sars-Cov-2
Alla base di tutte le forme di violenza contro le donne c’è e c’è stata sempre, forse da millenni, la convinzione consapevole o no che esse siano mentalmente inferiori all’uomo e che valgano di meno come esseri umani. Ecco come e dove cercare aiuto
Dopo i sei miliardi del 2016, una nuova cascata di euro dall’Europa, almeno altri 5 miliardi, per trattenere 4 milioni di profughi e rifugiati sul suolo turco. Una vera manna per il presidente Erdoğan alle prese con problemi politici interni e con l’economia in picchiata
Il Consiglio comunale di Matera ha tagliato le risorse per asili nido e mense scolastiche poiché «la gran parte delle madri che fruiscono del servizio sono casalinghe». Affermando un'idea maschilista e inquietante di società
La crisi ha accentuato l'instabilità occupazionale che grava sul mondo della cooperazione sociale
Dopo 21 anni di lavoro all'ex Ilva di Taranto un tecnico è stato licenziato per un post condiviso su facebook in cui si invitava a seguire una fiction televisiva che aveva per tema danni per la salute pubblica causati da una fabbrica
Una ragazza racconta di essere stata cacciata di casa e di essere stata umiliata e minacciata di morte dalla sua famiglia dopo aver comunicato di essersi innamorata di una donna. La sua storia ha fatto nascere una grande mobilitazione di solidarietà. Ma rimane una domanda