Nel 2020 in Italia sono aumentati i Neet, i giovani che non lavorano, non studiano e non sono inseriti in un percorso formativo. E la maggior parte sono ragazze. Ecco alcune proposte per cambiare rotta
Era il marzo del 1871 quando a Parigi nacque la repubblica in nome del popolo, la «nuova società», come scrisse Marx. In 62 giorni, prima di essere stroncata con una ferocia inaudita, quella rivoluzione dimostrò che le classi lavoratrici avevano una precisa idea di Stato laico e solidale
È in corso un grande processo interculturale, nonostante le varie narrazioni sovraniste. Così, artisti di origine africana approfondiscono le proprie radici culturali, il rapporto con i Paesi ex coloniali, le migrazioni. Una nuova e originale ricerca testimoniata da due mostre a Firenze
La Corte penale internazionale dell’Aia ha aperto un’inchiesta sui presunti crimini israeliani compiuti contro i palestinesi nei Territori occupati. Sul banco degli imputati potrebbero salire centinaia di militari e figure politiche di spicco. Sotto la lente dei giudici c’è anche Hamas
Chissà come sarebbero andate le cose se anche l’Unione europea avesse avuto una propria industria farmaceutica. Come India, Cina, Russia e Cuba. Chissà come sarebbe andata fin qui la campagna vaccinale anti-covid se, al posto...
Il 10 marzo 1971 è una data storica: l'Italia vara la contraccezione legale. Per ricordare questa conquista civile pubblichiamo un articolo di Pietro Greco del 2017, a sessant'anni dalla vendita dell'anticoncezionale negli Stati Uniti. Il grande giornalista scientifico ripercorre la storia della pillola sottolineandone il valore rivoluzionario
L’ex premier alla guida della rifondazione del M5s è l’ultima spiaggia per il Movimento, dopo la spaccatura interna sul voto di fiducia al governo Draghi. E ora, nel gioco del riposizionamento, i grillini “contizzati” cercano l’alleanza stabile con Leu e Pd e un posto tra i socialisti in Europa
Pochi sanno che gli interventi a gamba tesa della Chiesa nelle questioni di genere e la limitazione dei diritti delle donne nella nostra società hanno la loro matrice più recente nel Lexicon. Questa sorta di “dizionario” fu commissionato da Giovanni Paolo II al cardinale Trujillo per riaffermare – con estremo giubilo delle destre - la struttura patriarcale della famiglia e della società, a partire dalla sottomissione del genere femminile. Ecco la storia di questo documento incompatibile con la nostra Costituzione ma supinamente accettato dalle istituzioni italiane
Dal Biennio rosso fino alla conquista dei diritti civili negli anni Sessanta, la presidente della Fondazione Nilde Iotti ricostruisce la partecipazione e il ruolo delle donne nel Pci. E oggi? «Nonostante ci siano tante donne capaci, raramente le loro competenze vengono riconosciute e valorizzate, purtroppo soprattutto nei partiti di sinistra»
Togliatti, racconta Lidia Menapace, non volle far sfilare le partigiane a Milano. E Berlinguer citò come esempio per le ragazze Maria Goretti paragonata a Irma Bandiera. O angeli del focolare o eroine che si sacrificano: ecco l’immagine della donna per il partito comunista dopo la guerra