Siamo al giorno X per il fondatore di Wikileaks. L'estradizione e una condanna da parte del tribunale di Alexandria significherebbe passare il resto della vita in una cella di isolamento di una “supermax”. In pratica, per Julian, vorrebbe dire la morte
Consegnare i migranti salvati in mare alla cosiddetta guardia costiera libica è un reato perché la Libia non è un "porto sicuro". La sentenza della Suprema corte dice che la politica sul Mediterraneo dal 2017 non è solo mortifera: è spazzatura giuridica
In Ghana nelle discariche tecnologiche più grandi del mondo. In Congo “Le vittime della nostra ricchezza”, e non solo.Iintervista al fotografo in occasione sulla mostra a Torino per il Black History Month
Mentre la marcia dei trattori a Roma si è rivelata un flop, è sempre più necessario un cambio di paradigma nella produzione agricola e nella politica della Ue chiamata a sostenere l'agricoltura di qualità e ecosostenibile e i diritti e la dignità di tutti i lavoratori agricoli
Nel patto di stabilità appena rimesso in funzione torna l’austerità ma non per la produzione di armi. Che Il cancelliere Scholz rilancia per la Germania. L'Europa corre verso il riarmo invece che verso la pace. Una strada che porterà ancora di più lontano dall'idea della casa comune europea
Dopo 4 mesi di distruzione di Gaza gli Usa e Paesi arabi, secondo il Washington Post, starebbero cercando un piano di pace e per la creazione di uno Stato palestinese. Ma Netanyahu fa muro
La condizione delle donne sta peggiorando ancora in Afghanistan. «È normale che vengano trattate come bestie, mentre il civile mondo occidentale e gli organi internazionali restano in silenzio?», dice una delle due ragazze che abbiamo incontrato a Fermo, la terza città italiana, dopo Parma e Torino, ad aver introdotto l’accoglienza in famiglia. Ecco il loro racconto
In una nota l'ambasciata israeliana presso il Vaticano ha affermato che "i civili di Gaza sono tutti complici di Hamas". Seguendo il nesso logico per cui non esista un palestinese innocente viene da capire che la controffensiva di Israele annunciata per stanare Hamas abbia come obiettivo tutti i civili di Gaza
È servito vedere con i propri occhi che l’altra libertà invocata dalla presidente del Consiglio Meloni e soci - come se non ce ne fosse una sola di libertà - non sia nient’altro che un silenziatore dei temi percepiti come scomodi e un amplificatore dei temi congeniali
Nella notte almeno 67 palestinesi sono stati uccisi da bombardamenti israeliani a Rafah, dove sono ammassati più di un milione e mezzo di civili. Intanto Gaza è sempre più un inferno, e gran parte della città è stata distrutta, compresa la rete ospedaliera