La giornata di ieri alla Camera: il deputato Donno (M5s) assalito con calci e pugni da parlamentari della maggioranza. Tra questi, c'è chi evoca la Decima Mas e chi fa una commemorazione in stile fascista
Ha ragione Furfaro quando dice che “è inaccettabile” che un europarlamentare dica in tv “che Mussolini era uno statista”. Forse Furfaro ha sbagliato solo una cosa: la trasmissione di Vespa non è “sua”, è nostra
Da parte della Commissione è in arrivo una procedura d’infrazione per deficit eccessivo. Una stagione di sofferenza sociale potrebbe aprirsi. Le forze di centro-sinistra devono quindi impegnarsi e incalzare il governo per non lasciare la questione del welfare state nelle mani dei sovranisti
La partecipazione al voto per le Europee è scesa ai suoi minimi storici. Non basta aver mandato nel Parlamento europeo più eletti possibile, adesso occorre riprendere la pratica ormai dismessa dell’analisi per studiare i processi profondi che si agitano nel Paese
La segretaria del Pd, confortata dall’ottimo risultato dei suoi alleati rosso-verde, potrebbe spingersi più in là di quanto non abbia sin qui fatto nella difesa del lavoro salariato, della sanità pubblica, delle perequazioni territoriali e potrebbe anche, c’è da augurarselo, abbandonare le sue ambiguità in politica estera
È una polifonia di voci per il cessate il fuoco e la fine della strage di civili a Gaza e in Cisgiordania. Nel libro "Palestina Israele, parole di donne" l'impegno di attiviste, politiche, artiste, giuriste, insegnanti che da anni lavorano per la risoluzione del conflitto e quello di nuove generazioni di donne. Le autrici presentano il volume il 13 giugno alle 18 alla Casa internazionale delle donne aRoma, con Luisa Morgantini e Chiara Ingrao
L’ultradestra avanza nei Paesi chiave dell’Ue e accresce il proprio peso politico-ideologico prima ancora che quello parlamentare. Per combattere l’ultradestra occorre battersi contro ogni tentativo di sua “normalizzazione” operata da settori conservatori, liberali, socialdemocratici. Abbiamo cioè di fronte una battaglia delle idee in cui non bisogna arretrare di un centimetro
Hanno provato a demolirlo, non ci sono riusciti. Doppia elezione per Mimmo Lucano, europarlamentare nelle liste di Alleanze verdi sinistra e di nuovo sindaco. «La mia Europa si chiama Riace», ha detto
Diamo uno sguardo ai numeri: Insieme al Movimento 5 stelle, Fratelli d’Italia è il partito che ha perso più voti, esattamente 600mila; è il primo partito ma l’entusiasmo immediatamente manifestato da Giorgia Meloni non è giustificato
E il governo Meloni celebra Italo Foschi dirigente sportivo negli anni Venti e Trenta (della Roma) ma soprattutto squadrista, che apprezzò l’omicidio Matteotti