Condividi

La Academy of Motion Picture Arts & Sciences ha diramato gli elenchi dei nominati in corsa per l’oscar 2017. La la Land fa la parte del leone con 14 nomination, solo Titanic e All about Eve (Eva contro Eva) con Bette Davis avevano collezionato tanto – poi vinsero rispettivamente 11 e 6 Oscar, solo Ben Hur ne ha vinti altrettanti, seguito da Fronte del Porto.

Poi c’è Meryl Streep, più nominata di sempre (19 volte) che potrebbe vincere il quarto Oscar, fare un altro discorso contro Trump ed eguagliare il record di Katreen Hepburn. Dovrà vedersela con Emma Stone, Natalie Portman, Isabel Huppert e Ruth Negga. Gli attori più premiati di sempre le due che abbiamo appena nominato più Jack Nicholson (3 premi, 12 nomination), Bette Davis (2 oscar), Laurence Olivier (2 oscar alla carriera), Paul Newman, Spencer Tracy e, staccati, Marlon Brando e Paul Newman.

Tra i registi ci sono il giovane Dennis Villeneuve (La La Land) e il vecchio conservatore religioso Mel Gibson, non proprio colossi della regia (uno lo diventerà). Nella storia chi ha vinto più statuette dirigendo un film è John Ford (quattro, ma nonimato 5 volte), mentre il più nominato è William Wyler (11 nomination, tre statuette).
Tra i migliori documentari c’è l‘italiano Fuocoammare, mentre tra i documentari corti c’è White Helmets, che tante polemiche ha generato.

L’anno scorso era stato l’anno degli “Oscar so white” e per questo è possibile che a vincere qualcosa siano Viola Davis, che è già stata nominata più di una volta o Denzel Washington (che recitano entrambi in Fences, adattamento di una piece teatrale ambientata negli anni ’50). La notte deglo Oscar sarà, questo è assicurato, un momento in cui si parlerà di politica.


Di seguito i tweet dell’Academy che elencano i nominati per le categorie principali
(e qui la lista completa)

Commenti

commenti

Condividi