Condizioni di vita disumana, sfruttamento e resistenza attraverso l’arte. In Cina cresce una originale produzione poetica diffusa su internet ma anche in riviste letterarie. Gli autori spesso sono migranti interni, strappati dalle campagne e trapiantati in contesti urbani stranianti
Anche se le vite degli operai cinesi raramente assurgono agli onori delle cronache, sono ben presenti nel nostro quotidiano – spesso inconsapevolmente – attraverso il frutto della loro attività, in quanto l’attuale divisione del lavoro del capitalismo globalizzato continua ad assegnare alla manodopera cinese la produzione di importanti componenti dei nostri dispositivi elettronici, elettrodomestici, capi…