1 maggio

article placeholder

Qualcuno mi spieghi perché andare a votare dovrebbe rappresentare una minaccia in democrazia

Oggi abbiamo Renzi che smantella lo Statuto dei lavoratori, domani potremmo avere, allo stesso modo, Salvini o similia e allora vedo ruspe, respingimenti, classi separate, diritti negati. E nessuno più a fermarlo. Allora continuo a pensare al mio amico e alla sua onestà. E a immaginare un Partito e un Parlamento che di fronte alla “minaccia di Renzi” di farli saltare dalla finestra, rispondono, “così non va, sali pure al Colle. Andiamo a votare e vediamo che succede”.