barconi

migranti gambia diritto di asilo

Dal Gambia è vietato fuggire. Se 21 anni di terrore vi sembran pochi

Dal colpo di Stato del 22 luglio 1994 in Gambia regna un clima di terrore instaurato dal presidente Yahya Jammeh. Lo scorso 17 luglio Jammeh ha disposto la ripresa delle esecuzioni e inasprito ancora le pene. Eppure chi scappa dal Gambia, per molte delle commissioni territoriali che “analizzano” e decidono sulla concessione della protezione, è "solo" un migrante economico, escluse rare eccezioni.