Boris Mikhailov

Dagli anni 60 alla rivoluzione arancione, l’Ucraina raccontata dal fotografo Boris Mikhailov

Dal primo ottobre Torino Camera - Centro Italiano per la Fotografia dedica all'arte di Boris Mikhailov la prima retrospettiva italiana. In mostra ci sono oltre 300 opere che raccontano l’Ucraina dagli anni Sessanta fino alla recente rivoluzione arancione, con una pluralità di tecniche differenti, «dal ritaglio delle immagini fotografiche all’applicazione di uno strato di pittura sulla loro superficie» .