madri

Né vacche sacre, né porta del male. Il mondo è cambiato

Qualche tempo fa abbiamo letto di un dibattito scoppiato in America e di un libro dal titolo Vacche sacre che raccontava di una “cultura” secolare che concepiva le donne solo se madri. Come dire che oramai c’è un di più? Chiara Saraceno lo fa con cifre alla mano. Abraham Yehoshua, Francesca Fornario e Barbara Fiorio lo fanno con le loro storie che narrano di donne che non sono madri e mogli per scelta.