Il 10 ottobre la trasmissione di Bbc, Panorama, ha mandato in onda una lunga intervista con Edward Snowden e OpenDemocracy ne ha pubblicato la trascrizione online. Eccone alcuni stralci

«Quando ero seduto alla mia scrivania e lavoravo ogni giorno con strumenti di sorveglianza di massa, ho potuto osservare come tutte le nostre comunicazioni venissero intercettate quotidianamente in assenza di qualsiasi sospetto di irregolarità. E questo accadeva a nostra insaputa, senza il nostro consenso.

I documenti, hanno stabilito che la sorveglianza di massa, la sorveglianza delle popolazioni non solo di individui sospetti, è qualcosa che si verifica sempre e costantemente…Uno dovrebbe potersi fidare di agenzie per la sicurezza che hanno potenziale accesso completo ai dettagli della nostra vita.

Sono stato fedele ai ruoli e agli obblighi del mio giuramento (…) Non ho beneficiato in alcun modo dalla divulgazione delle informazioni. Inoltre, non ho mai pubblicato un unico documento. Ho lavorato con i giornalisti che, nella società americana, sono in qualche modo titolati a decidere ciò che è di interesse pubblico e a capire certi fatti e realtà che il governo molte volte preferisce tenere segreti».

Quali sono le informazioni che le agenzie di sicurezza possono ottenere da uno smart phone?

Chi ci chiama, i messaggi che hai spedito e a chi, i siti sui quali hai navigato, l’elenco dei contatti, i luoghi in cui sei stato, le reti wireless alle quali il telefono è associato.

C’è la Smurf Suite è una raccolta di funzionalità specificamente mirata agli iPhone. Dreamy Smurf è lo strumento di gestione dell’alimentazione che significa che il vostro telefono si accende e spegne senza che voi lo sappiate.

Il Nosey Smurf è lo strumento che attiva il microfono di un telefono come se si stesse ricevendo una chiamata ma senza che nessuno stia chiamando. Così, per esempio, se il telefono è nella vostra tasca, lo si può attivare e ascoltare tutto quello che sta succedendo intorno a voi.

Tracker Smurf, è uno strumento di geo-localizzazione, che permette di seguire con maggiore precisione di quanto si potrebbe ottenere dalla triangolazione tipica di ripetitori per i telefoni cellulari

Paranoid Smurf è uno strumento di auto-protezione che viene utilizzato per blindare la loro manipolazione del vostro telefono. Così, per esempio, se decidete di portare il telefono da un tecnico perché avete notato qualcosa di strano, sarà molto difficile scovare i loro interventi.

(L’intervista integrale della Bbc)
Ti reputi un traditore?

Certo che no. La domanda è: se io fossi un traditore, che ho tradito? Ho dato tutte le mie informazioni ai giornalisti americani e alla società libera in generale. Per chi lavora chi lavora per lo Stato? Stanno lavorando per la gente o contro di noi?

Per quanto riguarda il tuo futuro, l’ex procuratore generale, Eric Holder, ha detto che ora, “esiste una possibilità di raggiungere un accordo”. È una possibilità?

Molte cose sono cambiate dal 2013, quando il governo mi ha denunciato in termini molto duri dicendo che avevo le mani insanguinate. Non sentiamo più dire cose simili e ho la speranza che lo Stato riconsideri l’idea corrente di trattare i whistle-blowers come spie

Non è ironico che, un difensore della libertà, delle libertà civili sia ospite della Russia?

Ho chiesto asilo in 21 paesi diversi, in tutta l’Europa occidentale e in altre parti del mondo, e tutti hanno cercato di evitare di dare una risposta, perché non volevano rischiare di alienarsi l’opinione pubblica e nemmeno il governo degli Stati Uniti(…). Ma ho detto chiaramente, che io sono sempre disposto a tornare a casa. E sarò pronto quando il governo sarà a sua volta pronto a tutelare gli interessi i nostri diritti (…) Finora hanno detto che non mi tortureranno, è già un inizio.

Commenti

commenti