I libri, ovunque, a lavoro, durante il tempo libero, in viaggio. Alla scoperta di autori, luoghi e blog letterari, librerie, editori, curiosità. Insomma una full immersion nella parola scritta. Se in Italia si assiste negli ultimi anni alla flessione di lettori (4 su 10 italiani si recano in libreria) la sfida di RadioLibri è originale e storica. Sì perché si tratta della prima e unica web radio dedicata ai libri, ai lettori, agli editori e ai librai. Dietro a Parole in sintonia che figura nel logo, Radio Libri è uno spazio interattivo in cui promuovere la riflessione sul panorama editoriale, sui personaggi che popolano quel mondo e anche un’occasione di divertimento e di svago.

Nata grazie all’editore Matteo Fago Radio Libri è stata ideata da un team di professionisti della radio e naturalmente dell’editoria. Non poteva essere altrimenti.

Così incontriamo come direttore editoriale, autore e conduttore Giorgio Gizzi, con una vasta esperienza di libraio all’estero, per le librerie di Franco Maria Ricci, direttore di librerie indipendenti e di alcuni megastore della Feltrinelli a Roma. Station manager di Radio Libri è Carlo Mancini, un pioniere delle emittenti indipendenti italiane, collaboratore della Rai e poi direttore artistico e station manager dei network radiofonici Rds e Radio Capital. Nel 2012 ha ideato il master in radiofonia dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli, l’unico corso di studi italiano sulle professioni della radio.

Schermata 2015-11-06 a 11.24.20 AM

Radio Libri offre 80 rubriche settimanali, a partire dalle 6 di mattina, 24 finestre quotidiane tra cui  Libro del giorno, incontro con il personaggio, Freschi di stampa sulle novità editoriali, C’era una volta dedicato ai piccoli lettori, ma anche Viaggiare leggendo sui luoghi degli scrittori, La nobile arte del delitto, sui gialli. Radio Libri propone anche momenti di scambio e incontri per i librai, con rubriche come Il libro in festival, Città di carta, L’editore al centro. Insomma, la prima web radio è uno strumento utile anche per i librai e gli editori e allo tempo offre la possibilità ai lettori di conoscere un mondo editoriale non paludato, ma anzi, ancora più vicino agli interessi dei lettori.

Radio Libri si può ascoltare su tablet o su smartphone scaricando la app, oltre che in streaming i programmi si possono scaricare e ascoltare in podcast. 

 

Commenti

commenti