Licio Gelli, il venerabile della loggia P2, è morto ieri sera nella sua casa di Arezzo. Oltre che alla vicenda della loggia P2 il nome di Gelli è legato a decine di inchieste giudiziarie e a vari lati oscuri della storia recente d’ Italia: dal tentato golpe di Valerio Borghese a tangentopoli, passando per Calvi, Sindona, il caso Moro e la strage di Bologna. Sul web sono dunque comparse una serie di battute sarcastiche sul personaggio che ironizzano sul ruolo che Gelli ha avuto nelle vicende politiche italiane dal dopo guerra ad oggi.

Commenti

commenti