Nel momento in cui scriviamo, i filippini in Italia sono 168.238: il 3,4% degli stranieri nel nostro Paese. Arrivati per lo più con i flussi migratori degli anni Novanta, i filippini son quel che ai tempi d’oggi rispondono perfettamente alla voce “migranti economici”. Domestici, badanti, donne e uomini delle pulizie, camerieri: così li vediamo negli angoli della nostra pregiudizievole memoria. Avvolti in vesti bianche e candide, dietro grembiuli lindi.

Li riuscite a immaginare tutti neri, con la pelle del colore del carbone? Eppure, vicino la capitale Manila, negli slum di Ulingan, centinaia di famiglie si guadagnano da vivere nell’industria del carbone. In queste foto, sotto il fumo nero, i bambini e gli adulti a lavoro. Da generazioni, queste famiglie vivono in queste condizioni. La locale ong Project Pearls cerca di garantire ai bambini che vivono nella baraccopoli almeno due pasti completi a settimana e un minimo di istruzione.

 

Gallery a cura di Monica Di Brigida

Commenti

commenti