L’Europa fortezza non è l’Europa. Sul quotidiano La Repubblica Ilvo Diamanti dà conto in un sondaggio del calo di fiducia degli europei nei confronti della costruzione europea. Solo in Germania – il Paese che ne riceve più vantaggi- l’Europa è apprezzata da una maggioranza, il 53%. In Francia i fiduciosi sono solo il 42%, in Gran Bretagna il 34% e in Italia il 33.

Fra i giovani dai 18 ai 24 anni cambia un po’: Italia 44, Francia 47, Gran Bretagna 55%, Germania 76. In generale il sondaggio è disarmante: quasi un europeo su due preferisce non prendere l’aereo, evitare un viaggio all’estero, non andare a manifestazioni o riunioni in luogo pubblico. Per paura di attentati.

Quanto all’immigrazione una maggioranza risicata, il 52% punta ancora “sull’accoglienza”. E questa è l’unica nota non negativa del sondaggio. Dunque? Dice Marc Lazar: «L’Unione europea è ormai una sorta di capro espiatorio su cui tutti sparano a zero». E questo “tutti” include i partiti socialisti e democratici in cerca di consensi nazionali.

Commenti

commenti