Secondo una stima delle Nazioni Unite ci sono più di 21 milioni di rifugiati sparsi per il mondo, un numero senza precedenti nella storia e che potrebbe essere quasi pari a quello della popolazione di un’intera nazione. Proprio per questo il Comitato Olimpico Internazionale ha cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla crisi dei migranti mettendo insieme una squadra olimpica di atleti rifugiati che fra due giorni marceranno insieme durante la cerimonia di inaugurazione di Rio 2016 portando la bandiera olimpica.

Commenti

commenti