Condividi

«Così le ultime tracce di educazione secolare verranno cancellate in Turchia» ha denunciato Feray Aytekin Aydogan, responsabile dell’unione secolare degli insegnanti

Niente più evoluzione, addio Darwin. Il concetto è stato cancellato dai libri di testo. Succede in Turchia, dove a scuola non verrà più insegnato agli alunni, sui banchi dei licei, per ordine dell’amministrazione di Recep Tayyip Erdogan. La didattica è strumento di potere dell’AKP, partito di libertà e giustizia di cui fa parte il presidente, e la biologia lo è adesso della religione.

Dal prossimo settembre gli allievi avranno delle pagine mancanti nei libri di testo perché la questione dell’evoluzionismo è considerata “controversa” nella terra di Ankara: «Gli studenti non hanno un bagaglio scientifico abbastanza completo per poterla comprendere» ha detto Alpaslan Durmus, membro del ministero dell’Educazione turco.

«Così le ultime tracce di educazione secolare verranno cancellate in Turchia» ha denunciato Feray Aytekin Aydogan, responsabile dell’unione secolare degli insegnanti, la Egitim Sen. In molti credono che la Turchia non sia una società così profondamente islamica e che con questa scelta di soppressione del concetto dell’evoluzionismo la Turchia si pone «nello stesso gruppo di stati ultraconservatori come l’Arabia Saudita».

Commenti

commenti

Condividi