Condividi

La realizzazione dello Human Rights Pavilion, il primo padiglione internazionale dei diritti umani, previsto nella prossima Biennale di Venezia, ideato da Eiuc/Global Campus of Human Rights e la Fondazione Berengo, la dice lunga sull’urgenza di affrontare su scala mondiale un dibattito politico e culturale sul tema, anche mediante la sfera creativa ed estetica. Quello spazio sovranazionale vedrà radunate le opere di artisti attivisti, impegnati a sostenere i valori dei diritti umani, per sensibilizzare un pubblico attento a una vetrina internazionale.
«Restiamo umani/Stay human», l’adagio con cui il reporter e scrittore Vittorio Arrigoni concludeva i suoi contributi, è probabilmente oggi più che mai una condizione necessaria con la quale porsi di fronte a fenomeni che, in un’epoca di globalizzazione, vanno allargandosi: guerre, terrorismo, esodi migratori, povertà, che inevitabilmente creano emarginati, apolidi, infanzie abbandonate, disagi sociali, discriminazioni di genere, epurazioni etniche, persecuzioni religiose. Vengono meno i diritti umani, espressione della dignità della persona; viene negata l’uguaglianza tra gli esseri umani. Tragedie umane varcano oggi non solo i confini nazionali, ma anche le barriere culturali e mentali provocando, sul piano emotivo, una variegata costellazione di reazioni: dalla più disincantata indifferenza fino, all’opposto, all’empatica immedesimazione.
Dal punto di vista artistico, il complesso scenario mondiale ha profondamente condizionato l’atteggiamento di molti artisti, di livello internazionale e non solo, che avvertono la necessità e, a un tempo, il dovere di partecipare alla comprensione di quei fenomeni politico-sociali che attraversano e mutano la realtà contemporanea.
Da queste riflessioni, dal 2017, è nato a Lizzanello – un Comune del Salento distintosi negli anni per una vocazione all’accoglienza, valore oggi rimarcato e confermato nell’emergenza umanitaria- il progetto triennale }All Right?{ Arte&diritti umani, che abbina le attività artistico visive alla convegnistica in punta di diritto, entro un…

L’articolo di Massimo Guastella prosegue su Left in edicola dall’8 febbraio 2019


SOMMARIO ACQUISTA

Commenti

commenti

Condividi