Condividi

Con un bel video il Bloco de Isquierda celebra il 25 aprile portoghese. Una chiamata alla lotta lado a lado, fianco a fianco. Contro i soprusi delle banche ms anche per i diritti degli animali. Contro la precarietà e per i diritti LGTB. Per le pensioni e il salario. Contro il patriarcato. E molto altro che trovate nel video.

Lotte da connettere, intersezionali.

Così si continua il 25 aprile.

Era il 1974 e chi ha qualche anno in più lo ricorda e molti addirittura partirono per raggiungere la Rivoluzione dei garofani.

O povo està co Mfa, il popolo sta con il movimento dei giovani ufficiali e soldati che si ribellarono alla dittatura di Salazar.

Furono momenti esaltanti perché sembrava tornare la Rivoluzione e proprio nel cuore dell’Europa.

Non fu proprio una rivoluzione ma uno straordinario momento di liberazione che diede un colpo al fascismo ancora rimasto questo si.

Il Portogallo cambiò faccia. Poi gli eventi furono complessi e anche difficili. Ma quella spinta è rimasta e ci spiega anche il Portogallo di oggi con il suo governo diverso.

È bello che Italia e Portogallo siano uniti da un 25 aprile. È un’indicazione a lottare insieme lado a lado!

Commenti

commenti

Condividi