calcioscommese

Calcioscommesse: la Gomorra nel pallone

L’ultimo vaso di Pandora del calcio italiano l’ha scoperchiato la Procura della Repubblica di Catanzaro, attraverso un’indagine (e un’ordinanza di mille e cento pagine) che ha portato a 50 arresti e 70 persone indagate fra calciatori, allenatori, dirigenti, scommettitori e persino magazzinieri di trentatré società. Ventotto le partite nel mirino dell’operazione denominata “Dirty Soccer”, quasi tutte di Lega Pro e Dilettanti, mentre la serie B viene solo sfiorata.