“Strade nostre”. Da sabato 30 maggio su Left la prima puntata di un’inchiesta a tappe lungo le strade della Provincia italiana e i suoi lati oscuri. Regione dopo regione, attraverseremo la corruzione, l’abusivismo, la criminalità organizzata e la malapolitica. Così come incontreremo anche il lavoro, le imprese oneste e le meraviglie ambientali del nostro Paese.

Nella prima delle cinque puntate dedicate al Lazio, Ilaria Giupponi e Filippo Treiani, accompagnati dalle foto di Stefano D’Amadio esplorano il territorio di Latina e il “pool” a delinquere del Tribunale fallimentare capitanata dal giudice Lollo, la catena del dissesto economico che ha innescato e le storie delle vittime del raggiro.

Tra queste, Vanessa Mandara, che su Left racconta la sua storia.

Nei prossimi numeri: un viaggio attraverso il Parco Nazionale del Circeo e la vista che si apre sulla speculazione edilizia nel territorio di Sabaudia e Aprilia, stretta tra le sue aziende farmaceutiche che hanno salvato dalla crisi economica il tessuto sociale, e l’edilizia che si è mangiata i terreni agricoli. Su tutto, l’ombra della ‘ndrangheta e della camorra.

L’inchiesta poi si allargherà ad altre regioni del nostro Paese, toccando nuove tappe e nuovi comuni. Storie locali che purtroppo tracciano la fisionomia identitaria dell’Italia intera.

Commenti

commenti