Eppure è esattamente, e ancor di più, quello che per legge di stampa, scrivevo martedì scorso senza sapere nulla di ciò che sarebbe accaduto questa notte.

È lo schema che non funziona, qualsiasi sia il dio, Allah o Dio o Ciccio pasticcio. Se deleghi la tua salvezza a qualcuno che sta in alto che non vedi ma in cui credi, non può che finire male. Anzi malissimo, e come scrivevo purtroppo la realtà ce lo sbatte in faccia “ogni giorno che nessuno ci manda in terra”. Perché pensi di comprare la tua salvezza con opere e a questo punto “omissioni” che diventano di tutto, pedofilia, violenza, malaffare, riciclaggio, droga ma anche morte. Sì morte, centinaia di morti. Di corpi senza senso. Perché se deleghi non solo la tua salvezza ma anche la tua umanità a un Dio che sia Allah o il dio dei cristiani o Ciccio pasticcio quella è la fine. Più o meno antica, è più o meno veloce. Il problema annoso è che bisogna avere il coraggio e la coerenza di dirlo: il problema sono tutte le fedi monoteiste. Perché è lo schema alla base che non funziona. Che non presuppone nessuna e ribadisco NESSUNA uguaglianza possibile. Solo un enorme immenso mercimonio, persino di Sangue, per arrivare a una uguaglianza con Dio. Non tra gli uomini, non su questa terra. Semmai nell’altra e con Dio.

Di cosa parliamo? Cosa volete salvare ancora? La cotoletta e la caritas? Se prevedi un nulla originario o un pieno originario (di peccato, originale) tutto va bene pur di riempirlo. Persino la violenza. Tanta violenza. Sei vuoto e proponi il vuoto. Sei pieno di peccato, non hai via di scampo. Puoi solo affidarti al bastone di qualche Dio forte che ti salvi da una ferocia originaria. Nessuna uguaglianza e nessuna vera umanità è possibile. È lo schema di fondo.E forse bisogna cominciare ad affermarlo con grande coerenza e coraggio, senza salvare nulla.
Leggerete di tutto oggi, per noi parla la vignetta di Fabio Magnasciutti, adorato collaboratore di Left.

 

12241435_512593452249881_8184919071891978674_n

 @ilariabonaccors

Commenti

commenti