ambientalista

l'unità pubblica enciclica di papa francesc

“Io, la natura e dio”. Il triangolo no, grazie.

Sono giorni che le pagine di qualunque giornale cartaceo (o meno) vengono invase da elogi sperticati alla nuova enciclica Laudato si’ di Francesco. Mi aspetterei meno pagine sulla magnifica critica al modello consumistico della nostra società di questo papa “così moderno” e piuttosto terrei bene a mente, tra le 192 pagine dalla sua ultima enciclica, passaggi come questo per evitare che la soluzione sembri davvero quella del “rivoluzionario” Francesco: «Fermarsi a ringraziare Dio prima e dopo i pasti», e contemplare il mistero «in una foglia, in un sentiero, nella rugiada, nel volto di un povero».