Condividi

Un canto di uccellini, poi si materializza sul palco seduto a una scrivania con in mano un plastico di cervello. Scena minimalista, “nuda”. Questa è la prima immagine del concerto che David Byrne ha tenuto venerdì 20 luglio all’Arena Santa Giuliana di Perugia, ospite di Umbria Jazz. Penultima tappa della tournée italiana. Il 16 a Milano, il 19 a Ravenna e dopo Perugia, il 21 a Trieste. La “testa parlante”, ex leader dei disciolti Talking heads, ha aperto il concerto con “Here”, brano tratto dall’ultimo album “American Utopia”. Poi esegue “Lazy”. I musicisti (undici in totale) appaiono, come Byrne, scalzi con i loro strumenti in mano o appesi a imbracature. “I Zimbra” e “Slippery People” sono i primi brani dei Talking Heads che esegue.

Quando parte “Once in a Lifetime” improvvisamente si blocca e rivolgendosi alla sicurezza: “Fermate lo show! Hey voi della sicurezza lasciateli ballare!”. Una parte della platea corre sotto il palco e inizia a ballare. Alterna brani da “American Utopia” come “Dog’s Mind”, “Everybody’s Coming to My House” con i tanti celebri pezzi dei Talking Heads tra cui “This Must Be the Place”, la scoppiettante “Blind” e “Burning Down the House”, ultimi due brani in scaletta. Il primo bis è “Dancing Together” e “The Great Curve”. Il secondo bis “Hell You Talmbout”. Il concerto finisce qui. L’impressione è quella di aver assistito a una performance perfetta, con Byrne sessantaseienne in strepitosa forma. Un concerto dalle sontuose coreografie, con musicisti molto affiatati. Uno di quei concerti che verrà ricordato a lungo.

IN TOUR – Il 27 luglio Byrne suona a Camden, il 29 luglio a New York e il 31 a Boston. Per le altre date del tour: www.davidbyrne.com/show

Ecco una bella serie di fotografie del concerto ad Umbria Jazz realizzate da Giancarlo Belfiore

David Byrne, foto di Giancarlo Belfiore

David Byrne, foto di Giancarlo Belfiore

Byrne, foto di Giancarlo Belfiore

Byrne, foto di Giancarlo Belfiore

Byrne, foto di Giancarlo Belfiore

fotografie del concerto, realizzate da Giancarlo Belfiore

Commenti

commenti

Condividi