Condividi

La più divertente è quella che vede tutti ritirare i panni dal balcone e rinchiudere in casa i cani: «Avvisare a tutti PASSAPAROLA: Dalle 23:00 stasera fino alle 05:00 di domani mattina passerà un elicottero e disinfettará tutto, mi raccomando nn rimanete i panni scarpe e altre cose fuori e soprattutto attenti ai cani!» Sì, ciao, come no. Il messaggio che circola è quella che tecnicamente si definisce una cagata pazzesca. Tra l’altro la sanificazione non avviene con gli elicotteri. Quelli sono film.

Poi ci sono quelli che sognano scenari apocalittici e paramilitari: «Il dipartimento della protezione civile, in collaborazione col governo ha deliberato che il 15 marzo se l’epidemia non è stata contenuta verrà dichiarato il biocontenimento BSL-4. Il più alto che prevede protocolli di contenimento estremamente stringenti. Se l’oms dichiara la pandemia significa che il mondo si fermerà completamente per 21 giorni. Borsa, parlamenti, scuole, aeroporti, treni, uffici, attività commerciali.. tutto. Solo un membro per ogni nucleo famigliare sarà dotato del kit necessario per recarsi ai checkpoint militari approntati per i rifornimenti necessari. Nessun’altra potrà lasciare la quarantena domiciliare, malato o sano, grave o no. Dopo 21 giorni sapremo che il virus è sconfitto ma faremo la conta di un isolamento così rigido». Potete spegnere i videogiochi e tornare nella vita normale.

Altra chicca: «Buongiorno a tutti. Scusate, allora le mie notizie invece riguardano la salute. Sono arrivate adesso le notifiche a noi ospedalieri dal San Gerardo di Monza, dal Policlinico, dal Sacco, insomma gli ospedali quelli più impestati, facciamo prima a dir così. Allora, è efficacissima la vitamina C sui pazienti già affetti da coronavirus. La stanno usando come terapia e i pazienti rispondono benissimo. Quindi, assunzione di vitamina C anche come a scopo preventivo nell’ordine di 1-2 grammi al giorno. Come fare? Sicuramente una spremuta di arancio, limone e un kiwi al giorno se si utilizza l’alimentazione ma supplementato da una compressa da 1 grammo di Cebion, vitamina C che trovate nelle parafarmacie o nelle farmacie. Mi raccomando, questa cosa divulgatela il più possibile. Vitamina C a tutti quanti, bambini, adulti e soprattutto anziani nell’ordine di 1/2 grammi al giorno. Ciao.» Sì, ciao. La smentita arriva proprio dagli ospedali. E poi, pensateci, davvero avremmo potuto non pensare alla vitamina C?

Poi ci sono quelli che ci dicono che il virus può rimanere nell’aria per 30 minuti e percorrere fino a 4,5 metri. La notizia stava in uno studio cinese pubblicato su una rivista scientifica. E invece no. Lo studio è stato ritirato. La notizia è falsa.

Però sono verissimi quelli che godono nell’aggiungere psicosi alla psicosi, dei malati anche senza virus che diffondo sciocchezze per apparire come quelli che hanno notizie di prima mano. Non credetegli. Stategli lontani. Anche quando passerà il Coronavirus.

Buon giovedì.

 

Commenti

commenti

Condividi