Accordo Ue-Turchia

Accordo Ue-Turchia, cominciano le deportazioni

Primi sbarchi (e proteste dei residenti) nella città costiera turca di Dikili, sono soprattutto pakistani e bengalesi. Solo due siriani. NOn si tratta quindi di un test credibile per verificare la legalità dell'accordo tra Ankara e Bruxelles. A Lesbos continuano gli sbarchi e manca il personale per spiegare e raccogliere le procedure di richiesta di asilo