diritto di asilo

Migranti, la pulizia etnica di Algeri

Sono ormai migliaia i migranti subsahariani espulsi dal grande Paese nordafricano per motivi razziali. Tra di essi anche donne e bambini. Vengono rispediti nei loro luoghi d’origine, attraverso il deserto, dopo rastrellamenti e soprusi di ogni tipo. Le drammatiche testimonianze di chi non è ancora stato preso e vive ogni giorno l’incubo del rimpatrio
migranti gambia diritto di asilo

Dal Gambia è vietato fuggire. Se 21 anni di terrore vi sembran pochi

Dal colpo di Stato del 22 luglio 1994 in Gambia regna un clima di terrore instaurato dal presidente Yahya Jammeh. Lo scorso 17 luglio Jammeh ha disposto la ripresa delle esecuzioni e inasprito ancora le pene. Eppure chi scappa dal Gambia, per molte delle commissioni territoriali che “analizzano” e decidono sulla concessione della protezione, è "solo" un migrante economico, escluse rare eccezioni.