Anna Pompili

Perché l’Università forma medici obiettori?

La scuola di specializzazione in Ginecologia e Ostetricia di un'università romana definisce l'interruzione volontaria di gravidanza un "crimine". E impone a studenti e frequentatori l'obiezione di coscienza, in aperta violazione della legge 194. Per questo AMICA - Associazione Medici Italiani Contraccezione e Aborto, UAAR Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti e Associazione Luca Coscioni chiedono ai ministri della Salute e dell'Università la revoca dell’accreditamento presso le istituzioni.