Parma

Pizzarotti protesta: «Sospensione illegittima, sia revocata», dice. Ma aspetta l’espulsione

Il sindaco di Parma si lamenta: «Cerco il direttorio da un anno e nessuno mi risponde». Chiede che sia ritirata «una sospensione illegittima», Pizzarotti, che pone questa come condizione per restare nel Movimento. «Ci sono regole diverse a seconda delle persone», è però l'accusa fatta pensando a Nogarin. E non si capisce perché dovrebbe esser diverso