Guardia costiera

Al confine tra la morte e la vita

Sette giorni a bordo dell’Aquarius, il vascello salvamigranti. Dal ventre della barca escono in 400, 500. Fino a 730. L’ultima a metterci piede è Ani, per ispezionare l’interno: «Vestiti, acqua, benzina, vomito, escrementi. Per fortuna nessun cadavere». Diario di un salvataggio