A colloquio con il poeta e performer che ha introdotto in Italia il poetry slam. E che oggi, come attivista e giullare del nuovo millennio, riscopre e reinventa la tradizione dei razos trobadorici
Nel saggio "L’Italia era bellissima” Vezio De Lucia ripercorre le politiche di progettazione della città in Italia dal dopoguerra a oggi. Uno sguardo al passato ma anche un manifesto per la rigenerazione urbana
Con la pubblicazione delle Lettere si completa l’edizione nazionale delle opere dell’autore de Il principe. Trecento missive che ritraggonoin profondità la personalità del Segretario della Repubblica fiorentina. E che permettono di fare un nesso con Gramsci, il quale dedicò uno dei Quaderni proprio all’opera machiavelliana
Lo scrittore esiliato in Olanda parla della rivolta del popolo iraniano: «Non si può ottenere nulla con la violenza. I giovani lo sanno, a differenza dei mullah, che non capiscono nulla di arte, stuprano e uccidono»
Alla scoperta del patrimonio culturale dei berberi che celebrano Yennayr, il Capodanno, 13 giorni dopo rispetto al calendario gregoriano. Un popolo che continua a lottare nei Paesi nordafricani per i propri diritti
La maggioranza degli inglesi e dei gallesi non è più credente. In Europa e America, ma anche in Asia e Africa, numerosi indicatori segnalano una diminuzione inesorabile dei credenti. E la religione cristiana attrae sempre meno giovani
L'architetta e attivista pakistana da anni coinvolge le donne delle aree rurali nelle tecniche di costruzione. Dopo l'alluvione che ha messo in ginocchio il Paese, il suo impegno per aiutare la popolazione è quello di rendere le persone indipendenti. «Con un modello diverso - dice - dalla beneficenza coloniale occidentale»
Secondo l'Istat, 1 milione e 382mila bambini in Italia vivono in povertà assoluta e altri 2,2 milioni in uno stato di povertà relativa. Il fotografo Riccardo Venturi ha percorso la penisola realizzando un racconto per immagini su alcuni di loro. «C'è un diffuso senso di solitudine - dice - ma anche una gran voglia di mettere in discussione la realtà proposta dagli adulti»
Buscaglione aveva un genio per lo swing. E oggi Roy Paci lo fa rivivere in uno spettacolo travolgente con Matthias Martelli, diretti da Arturo Brachetti
«Andando a cercare negli archivi quelli che nei giorni della marcia erano sempre con Mussolini si trovano i nomi Falk, Agnelli, Pirelli», racconta lo storico e giornalista. Il gruppo dirigente di Confindustria si schierò col duce