Un soldato americano si è dato fuoco davanti all'ambasciata israeliana a Washington urlando di non voler essere complice di un genocidio. Il suo suicidio ha mandato in tilt la stampa americana

Ritorno a Kyjv

Centinaia di migliaia di morti, milioni di profughi, mentre le risorse spese dai due eserciti hanno raggiunto cifre colossali. A due anni da quell'infausto 24 febbraio 2022, questo è il risultato dell'invasione di Putin e di questa guerra nel cuore dell'Europa. iI racconto dello slavista Pompeo, che ha curato il libro di Left "Ucraina, due anni senza tregua". Ecco la sua introduzione al volume:
Sono sotto choc gli studenti manganellati mentre manifestavano pacificamente a Pisa per il cessate il fuoco in Palestina. "Perché si è deciso di chiuderli in un imbuto per poi riempirli di botte?", chiedono gli insegnanti in una pubblica lettera
Mentre incombe l'attacco di Israele come si esce da Rafah per cercare riparo in Egitto? Solo pagando. In una sua inchiesta Organized Crime and Corruption Reporting Project racconta un innalzamento dei costi corruttivi da parte della rapace guardia egiziana al confine
Consegnare i migranti salvati in mare alla cosiddetta guardia costiera libica è un reato perché la Libia non è un "porto sicuro". La sentenza della Suprema corte dice che la politica sul Mediterraneo dal 2017 non è solo mortifera: è spazzatura giuridica
In Ghana nelle discariche tecnologiche più grandi del mondo. In Congo “Le vittime della nostra ricchezza”, e non solo.Iintervista al fotografo in occasione sulla mostra a Torino per il Black History Month
Nel patto di stabilità appena rimesso in funzione torna l’austerità ma non per la produzione di armi. Che Il cancelliere Scholz rilancia per la Germania. L'Europa corre verso il riarmo invece che verso la pace. Una strada che porterà ancora di più lontano dall'idea della casa comune europea
Dopo 4 mesi di distruzione di Gaza gli Usa e Paesi arabi, secondo il Washington Post, starebbero cercando un piano di pace e per la creazione di uno Stato palestinese. Ma Netanyahu fa muro
In una nota l'ambasciata israeliana presso il Vaticano ha affermato che "i civili di Gaza sono tutti complici di Hamas". Seguendo il nesso logico per cui non esista un palestinese innocente viene da capire che la controffensiva di Israele annunciata per stanare Hamas abbia come obiettivo tutti i civili di Gaza
Nella notte almeno 67 palestinesi sono stati uccisi da bombardamenti israeliani a Rafah, dove sono ammassati più di un milione e mezzo di civili. Intanto Gaza è sempre più un inferno, e gran parte della città è stata distrutta, compresa la rete ospedaliera