L’esercito israeliano ha fatto irruzione nelle sedi di sei ong palestinesi, sequestrando materiale e chiudendole. Erano state messe al bando nei mesi scorsi, senza che vi fossero prove di attività illecite
Siamo tornati nell'isola greca simbolo del fallimento delle politiche migratorie dell’Ue. Anche se nei campi profughi sono rimasti solo un migliaio di rifugiati, la situazione per loro non è granché migliorata
Nel quartiere di Gerusalemme Est non si sono raffreddate le tensioni esplose nei mesi scorsi. Tutto è iniziato quando un’organizzazione radicale religiosa di coloni israeliani si è attivata per sfrattare le famiglie che lo abitano
Le ragazze costrette ad interrompere gli studi. Le donne relegate alla vita domestica. La crisi economica e l'insicurezza alimentare che dilagano. Ma anche le speranze delle nuove generazioni e le forme di resistenza di chi non si arrende all'oscurantismo dei talebani al potere. Ad un anno dalla presa di Kabul, abbiamo raccolto le testimonianze di chi non ha lasciato il Paese
Il gigantesco incendio è domato ma restano i feriti e i danni. L'unione europea faccia la sua parte in nome di una solidarietà internazionale che L'Avana ha mostrato in tante occasioni. Come durante la pandemia
Almeno un milione e mezzo di bambini somali con meno di 5 anni sono gravemente malnutriti, quasi 400mila sono a un passo dalla morte, mentre la regione sta vivendo la siccità forse peggiore della sua storia. Il racconto di alcuni giovani somali che sono riusciti ad arrivare in Italia
La mossa della speaker della Camera dei rappresentanti Usa è stata percepita da Pechino come «una importante provocazione politica»
Mentre l'ultimo raid militare israeliano è costato la vita a oltre venti palestinesi, tra cui sei bambini, ecco qual è la crisi sanitaria e umanitaria che ogni giorno deve affrontare il direttore della Palestinian medical relief society
Da circa un decennio Chamseddine Marzoug, che di mestiere fa il pescatore, salva vite umane al largo della Tunisia e recupera cadaveri di naufraghi dandogli sepoltura a Zarzis. Il regista tunisino Falleh ne ripercorre la storia nel suo nuovo documentario in via di realizzazione grazie ad un crowdfunding. A fare da cornice un Paese in preda a una deriva autoritaria a pochi km dalle nostre coste
La propaganda dei partiti impegnati nella campagna per le elezioni del 31 luglio esclude dal dibattito politico la parità di genere e i diritti civili, mentre la carenza di infrastrutture mette a rischio soprattutto la salute delle donne. Associazioni e collettivi femministi cercano un cambiamento nell’instabilità del Paese