Stati Uniti, Gran Bretagna e Unione europea potranno dire di aver vinto il Covid solo quando anche il resto del mondo sarà vaccinato. I vaccini e le cure anti-pandemiche sono un bene pubblico globale, devono essere accessibili gratuitamente a chiunque
Rispetto dei diritti civili, autonomia dei mass media, gender gap. Prendendo in esame tali indicatori, alcuni report internazionali mostrano un declino generalizzato delle libertà e dei diritti dei cittadini nelle democrazie più "evolute" causato anche dall’emergenza pandemica
La richiesta di mettere al bando la sinistra filocurda dell’Hdp, presentata dal procuratore capo della Cassazione, è l’epilogo di una martellante campagna liberticida di Erdog˘an e degli alleati ultranazionalisti. Hanno paura dell’ascesa della terza forza politica del Paese
«La Comunità autonoma della capitale ha bisogno di un governo di sinistra» e «io mi candido come madrileno e antifascista». Così il leader di Podemos ha annunciato le dimissioni da vicepresidente del governo e la candidatura alle elezioni del 4 maggio. Per porre un argine contro il Partito popolare e l’estrema destra di Vox che ormai sono quasi un tutt’uno
Il pestaggio di un ragazzo ad Atene è solo l'ultimo episodio di violenza e violazione dei diritti fondamentali da parte delle forze dell'ordine. Sono già oltre quaranta le denunce negli ultimi mesi, una "mattanza" che coincide con l'ingresso di Nuova democrazia nell'esecutivo
A differenza di quanto affermato dal ministro della Difesa italiano, dopo l'assassinio del ricercatore di Fiumicello le nostre relazioni "militari" col Cairo non si sono mai diradate
La crisi economica e politica di questi ultimi anni è sicuramente alla base della pessima gestione della pandemia in Brasile. Ma se a guidare il Paese c’è una figura priva di empatia umana, lungimiranza, capacità di mediazione e di dialogo, tutto si fa più complicato
Nonostante le negligenze di Bolsonaro nel proteggerli dal Covid, l’evangelizzazione genocida dei predicatori, la violenza di aziende minerarie e di agrobusiness, gli indios brasiliani continuano a lottare per i propri diritti. Grazie anche all’aiuto delle università. Come ci racconta l’antropologo Yurij Castelfranchi
Preghiere e saluto militare. Programmi formativi ad hoc. Nessun cenno ai diritti delle donne e alla laicità. Sono alcune delle regole ferree nelle accademie per bambini e ragazzi di 6-17 anni. Ecco come il presidente ha stravolto e militarizzato il sistema educativo statale
Sanaa Seif è un'attivista egiziana di 27 anni, la sua storia ci aiuta a capire cosa significhi vivere oggi in Egitto per chi è considerato non allineato al regime del presidente al-Sisi. Nove mesi fa,...