Il governo ammette la scomparsa dei minori che erano stati affidati allo Stato. È l'ennesima puntata di questa era in cui l'accoglienza è solo una parola da scrivere sulle carte bollate. E chi riesce a raggiungere un'ombra di salvezza viene lasciato solo: invisibile, senza niente e pronto per finire nelle mani della criminalità
Un accordo tra il governo Meloni e quello di Tripoli prevede la consegna da parte del nostro Paese di cinque imbarcazioni. Serviranno, senza troppi giri di parole, a intercettare i disperati in mare per riportarli nelle prigioni libiche dove vengono costantemente violati i diritti umani
È passato sotto silenzio il rinnovo automatico di un accordo che oltre ad avere costi monetari ha soprattutto un costo umano altissimo di cui gran parte della politica sembra non farsi carico: i respingimenti dei migranti e la loro detenzione nei lager libici
La principale organizzazione di difesa dei diritti umani in Europa boccia senza mezzi termini il provvedimento del governo Meloni che ostacola l'attività di salvataggio in mare delle Ong
Un emendamento al disegno di legge in approvazione nel Regno Unito sulla sicurezza online vieta la pubblicazione di immagini che mettono in luce positiva le persone migranti. Una insidia legislativa che presto potrebbe presentarsi anche da noi
Nel ghetto dei braccianti di Borgo Mezzanone, nel foggiano, un uomo e una donna sono stati trovati senza vita accanto a un braciere che avevano acceso per non congelarsi. Uno dei tanti luoghi dove cercano di sopravvivere gli schiavi del "made in Italy". E dove lo Stato è assente
Secondo una inchiesta investigativa di Lighthouse Reports decine di richiedenti asilo, compresi minori, sono tenuti in prigioni segrete su navi commerciali per facilitare i respingimenti illegali dall'Italia alla Grecia
La Corte d’Appello di Napoli ha confermato la condanna del comandante di una nave nave privata per aver ricondotto in Libia oltre cento persone, tra cui donne e bambini, soccorse in mare
«La notizia dell’arrivo in città delle due navi delle ong ha generato un tam tam positivo tra associazioni e singoli individui che ha squarciato il pesante velo che la politica razzista governativa voleva stendere sul nostro Paese», racconta in una nota Ambasciata dei diritti Marche
Con Alessandro Rocca di ResQ - People saving people parliamo delle nuove regole di condotta per le Ong che il governo Meloni è in procinto di varare. E che limiterebbero i soccorsi in mare da parte delle navi delle organizzazioni umanitarie