Mentre l’Italia si barcamena in tema di immigrazione con la legge Bossi- Fini, Mimmo Lucano agisce la concreta possibilità di realizzare i principi della Costituzione in tema di diritti umani. Occorre un cambio di rotta nel pensiero a sinistra
"Una violazione insopportabile”. Questa è la frase che ho sentito di più in queste ore, il sentimento dei e delle militanti e delle e dei dirigenti della Cgil. In questa frase esprimono sia l’essere figlie...
«Per bloccare l’emorragia dei ricercatori costretti a emigrare occorre una Finanziaria che dia prospettive certe agli enti scientifici e alle università» avverte Giorgio Parisi, fresco vincitore del Nobel per la Fisica
Non vi è dubbio ormai che l’azione più incisiva sia una transizione da un sistema estrattivista e iper-consumerista, basato sull’impiego dei combustibili fossili – causa principale dei cambiamenti climatici – verso fonti energetiche alternative e rinnovabili. Una trasformazione che la comunità internazionale potrà affrontare solo unita, attraverso il dialogo multilaterale e la cooperazione
Ieri il governo Draghi ha finalmente partorito il Dpcm con le linee guida relative all'obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde Covid-19 da parte del personale della pubblica amministrazione, a partire dal 15 ottobre
Le pensioni e i diritti delle donne, di chi fa un lavoro usurante, dei giovani precari. La giustizia fiscale. E la legge nazionale sulla non autosufficienza. Sono le proposte di Ivan Pedretti, segretario generale Spi Cgil: «Serve un investimento forte dello Stato nel territorio. Affidarsi solo ai privati è stato un fallimento»
A Riace, per 20 anni, Lucano ha usato la bellezza «come arma contro l’omertà e la rassegnazione» dice Laika, facendo proprie le parole di Peppino Impastato. Da qualche giorno una nuova opera della street artist campeggia vicino al ministero di Giustizia
La tragedia del 9 ottobre 1963 non ebbe nulla di naturale. La morte di quasi duemila persone in 4 minuti, la distruzione di interi paesi e la devastazione del territorio furono dovuti al «comportamento degli imputati», che era «in linea con la civiltà industriale»
Una Commissione parlamentare di inchiesta ha accertato che in Calabria ampi settori del sistema di accoglienza risultano infiltrati dalle mafie. Ma non è mai stata avviata una bonifica del sistema. Anzi, si è criminalizzato chi ha “inventato” un’alternativa
Lotta alla povertà e difesa dei diritti costituzionali e della dignità delle persone. Sono i contenuti della piattaforma promossa da centinaia di realtà sociali che ha lanciato per il 16 ottobre una mobilitazione nelle città. Con proposte alternative alle politiche del governo