il 26 dicembre del 1946 nasceva l'Msi, dai reduci di Salò, ma non era solo un'operazione nostalgia. All'indomani della Liberazione e prima che fosse promulgata la Costituzione nasceva un convitato di pietra che avrebbe pesantemente ipotecato la Storia della Repubblica
Dal 7 aprile al 16 luglio 1994 furono uccise quasi un milione di persone di etnia Tutsi e Hutu moderati, dopo un lungo processo di istigazione all'odio e di deumanizzazione del "nemico" fomentato da potenze coloniali e dalla Chiesa
Libertà e identità della donna, nonviolenza, valore della conoscenza, ribellione a qualsiasi forma di sfruttamento. Sono queste le idee controcorrente di Voltairine de Cleyre, anarchica e pacifista nell’America dell’Ottocento, che oggi si riscoprono attraverso i suoi libri
Il film di Mati Diop, Orso d’oro 2024, racconta la restituzione al Benin di opere d’arte trafugate dai francesi nell’800, mettendo a fuoco il presente: le ambiguità politiche, la pretesa superiorità scientifica degli ex Paesi coloniali. E il valore del patrimonio per i giovani africani
L’omaggio ai combattenti stranieri della Resistenza francese al Pantheon è una svolta storica che però cade negli stessi giorni in cui è stata approvata una legge sull’immigrazione così dura che piace anche a Le Pen
È emblematico quanto sul termine “squadrismo” si confondano le acque. La manipolazione del lessico da parte della destra al governo è la cartina tornasole del disegno volto a delegittimare gli avversari
Cosa significa l’antifascismo oggi? Lo abbiamo chiesto a Davide Conti. «Lottare per l’applicazione integrale della Costituzione, contro il tentativo di suo stravolgimento (dal premierato all’autonomia differenziata) è uno dei punti da cui partire - dice lo storico - riprendendo il conflitto democratico»
Il sociologo di origini ebraiche Zuckermann, che è uno dei maggiori studiosi di ebraismo e Shoah al mondo, è stato tacciato di antisemitismo per aver criticato il governo di Tel Aviv
Ricostruita da Noemi Ghetti, con un saggio di Gaia Ripepi, l’originale e quanto mai attuale ricerca dello studioso sulle origini mesopotamiche delle culture europee. Un estratto dal prologo dell’opera edita dall'Asino d'oro, che domani, 23 marzo, viene presentata durante Libri Come a Roma
Una delle pagine più buie della storia d'Italia. La ricerca storica di Maori mette in luce il processo ai criminali fascisti, le testimonianze delle vittime, i documenti e il luogo dove si svolgevano interrogatori e sevizie. Che nel 1978 divenne la sede di Radio Radicale. Oggi alle 18 la presentazione del volume nella sede di Giustizia e libertà a Roma